Vivo e lavoro in Liguria, la mia passione per la cucina e la buona tavola ha fatto si che il cibo diventasse il protagonista delle mie foto. Inizialmente mi sono avvicinata alla foodphotography in maniera “tradizionale” poi, le mie foto , sono diventate più’ creative, immagini in cui il cibo perde il suo significato originario ma diventa un simbolo, un veicolo per trasmettere un messaggio o uno stato d’animo. Nasce così un portfolio di “still food” in cui la fantasia ha libero sfogo. All’interno di questo lavoro prende forma nel 2017 il mio progetto “Odi et amo” dedicato all’anoressia e ai disturbi alimentari, presentato in maniera integrale in Ottobre all’interno di un evento patrocinato dall’associazione “mi nutro di vita”.

Co-fondatrice del collettivo di foodphotographers “Zest”

Redattrice per la sezione fotografia de “la gazzetta del gusto”

1 classificata al concorso nazionale ” all’ombra della torretta” con portfolio” still food”

Collaboro con alcuni pasticceri

 ditta Pavoni

051room&breackfast (Bologna) 

Ho esposto nella mia città’, a Milano e Firenze in rassegne legate al cibo.